Consigli per creare un volantino efficace

Hai cercato di promuovere la tua attività distribuendo volantini ma i risultati non sono stati all’altezza delle tue aspettative? Ti stai chiedendo come fare per creare un volantino efficace? Di seguito troverai i nostri consigli per creare un volantino efficace e le risposte che stavi cercando.

• A CHI CI RIVOLGIAMO?

Come in ogni processo comunicativo non ci si può accontentare di distribuire Consigli per Volantini efficacialla cieca il maggior numero di volantini possibile, ma bisogna definire il target di riferimento, il proprio destinatario ideale. Che si tratti di un evento, della promozione di un elettrodomestico o di un aperitivo in un locale, ogni prodotto ha un suo pubblico di riferimento. A seconda del prodotto il pubblico sarà più o meno ampio. Se per esempio il prodotto che bisogna pubblicizzare lo si utilizza all’interno della propria auto, il pubblico di riferimento sarà prevalentemente maschile e in età lavorativa. Se specifichiamo che il prodotto fa parte della categoria impianti audio, il pubblico di riferimento si restringerà ulteriormente e si potrà caratterizzare anche per fasce d’età. Se si riesce a individuare con una certa accuratezza il proprio target di riferimento, la probabilità di ottenere risposte positive alla vostra comunicazione sarà maggiore rispetto a un pubblico non individuato in modo specifico – “targettizzato” come si dice in gergo.

• GRAFICA DEI VOLANTINI

Non siamo tutti esperti di grafica, ma è sempre bene affidare la grafica e l’impaginazione del volantino a un grafico. Spesso, prima ancora di leggere ciò che c’è scritto, il volantino deve essere esteticamente bello per attirare l’attenzione. I volantini brutti e malfatti hanno maggiore probabilità di finire nel cestino. A seconda dell’oggetto che si vuole promuovere, la scelta dei colori e dei font da utilizzare varia. Un esperto può darti consigli sulle scelte da fare in modo consapevole e aiutarti a creare il volantino migliore per te.

• TESTI DEI VOLANTINI

Sul volantino lo spazio a disposizione è poco. Bisogna essere molto sintetici e comunicare in modo visibile il proprio nome e cosa si offre di specifico. Si può derogare da questa regola se l’obiettivo è la propaganda politica: alcuni contenuti politici richiedono molte informazioni e quindi molto testo per essere comunicati in modo comprensibile.

Riadattare la regola delle cinque W del giornalismo per il tuo volantino può essere utile per focalizzare le informazioni principali da scrivere e per evitare di essere dispersivi:

  1. What: cosa? Cosa voglio pubblicizzare? Un prodotto o un servizio?
  2. Who: chi? Nel nostro caso, a chi mi rivolgo?
  3. Where: dove si trova l’oggetto/evento che voglio pubblicizzare, come lo raggiungo?
  4. Why: perché dovrei acquistare il prodotto del volantino o usufruire del servizio pubblicizzato? Quali vantaggi mi da rispetto agli altri prodotti o servizi simili?
  5. When: quando si può usufruire del prodotto o servizio? È una promozione limitata nel tempo?

• CONSIGLI PER LA SCELTA DEL CANALE DI DISTRIBUZIONE

Si può anche riuscire a creare il volantino più efficace, ma senza una scelta adeguata di distribuzione, si rischia comunque di buttare i soldi e il tempo investiti. Per questo motivo la distribuzione merita una particolare attenzione.

Esistono vari canali di distribuzione: direttamente nelle cassette della posta, tramite spedizione postale o mediante distribuzione diretta. Nei primi due casi la distribuzione è massiva: in base alla localizzazione dell’ oggetto da pubblicizzare si sceglie un intero comune, o solo un quartiere, in cui distribuire i volantini in tutte le cassette della posta. La distribuzione diretta alle persone oltre alla questione di dove distribuire, ne pone anche un’altra: quando distribuire?

La scelta del momento giusto è fondamentale. Per poter capire quando e dove distribuire dobbiamo analizzare il tipo di cliente che vogliamo raggiungere, per cercare di capirne le abitudini e in quale luogo e a che ora sia ha maggiore probabilità di trovarlo per consegnargli il volantino. Un esempio: se voglio promuovere un prodotto destinato alla casa e il destinatario ideale del prodotto è una donna giovane con figli in età scolare, uno dei luoghi in cui i volantini andranno sicuramente distribuiti è davanti alla scuola elementare, quando accompagnano i figli a scuola.

L’ ultimo dei consigli è quello di affidarsi a un’ azienda di stampa come Joll Graf per curare la vostra campagna pubblicitaria: non solo sapremo consigliarti il prodotto migliore per le tue esigenze, ma lo realizzeremo impeccabilmente e con materiali di alta qualità. Chiedici un preventivo senza impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*